Il nostro primo viaggio: week-end in Umbria e Toscana a due settimane di vita!

 

Se è vero che chi ciuccia per primo ciuccia due volte è anche vero che chi parte per primo, parte per sempre.

Durante il nostro primo viaggio in tre Bea ha compiuto 14 giorni di vita.

Infatti:
– superati i primi fisiologici giorni di assestamento;
– fatta l’iscrizione all’anagrafe, preso il pediatra di base, ricevuto il codice fiscale;
– assodato che la bimba gradiva il latto materno;
– organizzata la prima valigia contenente una decina di cambi, un centinaio di pannolini Pampers Progressi Newborn taglia 1 (a proposito visitate Amazon Family Deals per avere pannolini scontati fino al 15%, un migliaio di salviette umide Trudi al profumo di fiori;
– fatti i dovuti scongiuri;

Siamo partiti per il nostro primo week end.

Meta ambiziosissima: due ore di auto per raggiungere le meravigliose colline toscane.
Bea ha dormito, sempre, in viaggio sia all’andata sia al ritorno.

Dovete infatti sapere che i neonati, principalmente durante il primo mese di vita, raggiungono il loro massimo picco di attività aprendo gli occhi tre quattro ore al giorno.
Per le restanti venti, ventuno ore, ciucciano o dormono.

E allora perchè non approfittare per testare il vostro nuovo ruolo di genitori all’avventura?

Noi abbiamo scelto il Porsenna Resort: un agriturismo a cavallo tra umbria e toscana.
Abbiamo aperto il week end a Chiusi con un ottimo pranzo presso La Solita Zuppa dove Bea ha dato il meglio di sè, sporcandosi 💩 fino alle spalle, mentre noi degustavano il famoso crostino toscano abbinato al vin santo: una delizia.
A seguire una breve visita al Museo Nazionale Etrusco di Chiusi dove la piccola è stata ufficialmente nominata la visitatrice più giovane mai transitata e poi via verso il nostro resort che ci ha accolti con splendidi panorami, una bellissima piscina vista colline, un buon aperitivo e una buona cena a base del tanto sognato prosciutto crudo.

La notta è filata veloce mentre noi ci adattavamo tra cambi di pannolini su fasciatoi improvvisati (a proposito vi consiglio di dotarvi di un fasciatoio portatile, ottimo quello della Bugaboo incluso nella Bugaboo Bag) e poppate notturne.

La mattina ci ha accolti con una deliziosa colazione vista lago di Chiusi, prima di dedicarci alla visita di Città della Pieve e dei suoi famosi vicoli come il famosissimo Vicolo Baciadonne- il Vicolo piu’ Piccolo del Mondo!

A pranzo ci siamo fermati all’osteria Coppetta Bruno Trattoria, dove Bea è diventata presto la mascotte del locale.

Alle 16.00 ci siamo rimessi in auto in direzione casa con una sola consapevolezza: viaggiare con un neonato si può e si deve fare, azzittendo vecchie zie che invece consigliano serrande abbassate e viaggi solo al supermercato o al centro commerciale (così si sta freschi…😜😩).

Mentre tornavamo a casa, un po’ stanchi ma rilassati e felici, già pensavamo alla nostra imminente partenza per Madonna di Campiglio ed il suo Hotel Chalet Del Brenta che farà da prima tappa per il nostro Tour on the Road tra Germania, Austria, Svizzera e Val d’Aosta di cui vi racconteremo a breve!

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...